La somma massima indicata nella Scheda di Polizza che la Società sarà tenuta
a pagare ai danneggiati a titolo di capitale, interessi e spese, per l’insieme di
tutti i Sinistri pertinenti a uno stesso Periodo di Assicurazione, qualunque sia il
numero delle Richieste di Risarcimento e delle persone danneggiate.
Il periodo intercorrente dalla Data di Retroattività indicata in Scheda di Polizza
e la data di decorrenza del Periodo di Assicurazione entro il quale devono
essere accaduti i fatti denunciati nella Richiesta di Risarcimento pervenuta
durante il Periodo di Assicurazione.
Il periodo intercorrente dalla Data di Retroattività indicata in Scheda di Polizza
e la data di decorrenza del Periodo di Assicurazione entro il quale devono
essere accaduti i fatti denunciati nella Richiesta di Risarcimento pervenuta
durante il Periodo di Assicurazione.
La somma massima indicata nella Scheda di Polizza che la Società sarà tenuta
a pagare ai danneggiati a titolo di capitale, interessi e spese, per l’insieme di
tutti i Sinistri pertinenti a uno stesso Periodo di Assicurazione, qualunque sia il
numero delle Richieste di Risarcimento e delle persone danneggiate.
L’Assicurazione è prestata esclusivamente per le seguenti Attività, purché non contestuali all’Attività di tirocinio:
• Sostituzione Medico di Medicina generale;
• Servizio di continuità assistenziale (ex guardia medica);
• Guardia turistica;
• Guardia interdivisionale.
La presente Garanzia aggiuntiva opzionale è rivolta a tutelare il Medico Specializzando tenendolo indenne di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile per Danni conseguenti a lesioni personali, morte e Danni materiali a cose, causati a terzi nello svolgimento dell’Attività Professionale, unicamente nel caso di:
a) Responsabilità Civile verso terzi per fatto, errore od omissione nello svolgimento delle Attività sopra citate;
b) Azione di rivalsa esperita dalla Struttura Sanitaria nonché di Surrogazione dell’impresa di assicurazioni della Struttura Sanitaria, nei casi ed entro i limiti previsti dalla legge;
c) Eventuali azioni di rivalsa esperite dall’I.N.P.S. ai sensi dell’art. 14 della Legge 12/06/1984 N° 222.
L’Assicurazione è operante per le seguenti Richieste di Risarcimento:
• La comunicazione scritta (escluse la querela e il procedimento penale) con la quale il terzo manifesta all’Assicurato l’intenzione di ritenerlo responsabile per Danni cagionati da fatto colposo o da errore od omissione attribuiti all’Assicurato stesso, oppure la formale richiesta di essere risarcito di tali Danni;
• La citazione o la chiamata in causa dell’Assicurato per fatto colposo o errore od omissione;
• L’azione giudiziaria civile comunque promossa contro l’Assicurato, anche ex artt. 696 e 696 bis c.p.c., in relazione alle responsabilità previste dall’oggetto di questa Assicurazione;
• La notifica all’Assicurato di un atto con cui, in un procedimento penale, un Terzo si sia costituito “Parte Civile”;
• La ricezione, da parte dell’Assicurato, di una convocazione avanti un organismo di mediazione di cui al D.Lgs 28/2010;
• La comunicazione con la quale la Struttura Sanitaria, di cui l’Assicurato si avvale nell’adempimento della propria obbligazione assunta con il paziente, o l’impresa di assicurazioni della stessa si rivale nei confronti dell'Assicurato per Danni cagionati da fatto colposo o da errore od omissione attribuiti all’Assicurato. La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 1.000.000,00 (un milione) per Periodo di Assicurazione entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella Scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.
Relativamente all’Assicurato che svolge l’Attività indicata nella Scheda di Polizza con qualifica di Medico Convenzionato, l’Assicurazione è prestata esclusivamente per la sua responsabilità extracontrattuale nei confronti dei pazienti della Struttura Sanitaria.
La presente Garanzia aggiuntiva opzionale è rivolta a tutelare il Medico Convenzionato tenendolo indenne di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile per Danni conseguenti a lesioni personali, morte e Danni materiali a cose, causati a terzi nello svolgimento dell’Attività Professionale, unicamente nel caso di Responsabilità Civile verso terzi per fatto, errore od omissione nello svolgimento delle Attività indicate in Scheda di Polizza.
L’Assicurazione è operante per le seguenti Richieste di Risarcimento:
• la comunicazione scritta (escluse la querela e il procedimento penale) con la quale il terzo manifesta all’Assicurato l’intenzione di ritenerlo responsabile per Danni cagionati da fatto colposo o da errore od omissione attribuiti all’Assicurato stesso, oppure la formale richiesta di essere risarcito di tali Danni;
• la citazione o la chiamata in causa dell’Assicurato per fatto colposo o errore od omissione;
• l’azione giudiziaria civile comunque promossa contro l’Assicurato, anche ex artt. 696 e 696 bis c.p.c., in relazione alle responsabilità previste dall’oggetto di questa Assicurazione;
• la notifica all’Assicurato di un atto con cui, in un procedimento penale, un terzo si sia costituito “Parte Civile”;
• la ricezione da parte dell’Assicurato di una convocazione avanti un organismo di mediazione di cui al D.Lgs 28/2010.
La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 1.000.000,00 (un milione) per Periodo di Assicurazione entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella Scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.
La Società tiene indenne l’Assicurato di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile in conseguenza di Perdite Patrimoniali cagionate a terzi derivanti da atti, fatti, omissioni, ritardi commessi nell'esercizio delle proprie funzioni di Direttore Sanitario di struttura complessa o di analoga funzione organizzativa presso una Struttura Sanitaria.
L’Assicurazione comprende inoltre:
• le Perdite Patrimoniali conseguenti a smarrimento, distruzione o deterioramento di atti, documenti o titoli non al portatore purché non derivanti da incendio, furto o rapina;
• le Perdite Patrimoniali che l'Assicurato sia tenuto a risarcire per multe e/o ammende, sanzioni amministrative e/o pecuniarie inflitte a terzi a seguito di propri errori.
Ai fini della presente estensione di Garanzia non sono considerati Terzi: la Struttura Sanitaria, il suo legale rappresentante ed il socio a responsabilità illimitata, salvo che non sia esperita azione di Responsabilità Amministrativa e/o di Surrogazione come previsto al punto 1.3 Garanzia II e 1.4 Garanzia III.
La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 100.000,00 (centomila) per Periodo di Assicurazione, entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella Scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.
La Società tiene indenne l’Assicurato di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile in conseguenza di Perdite Patrimoniali cagionate a terzi:
• derivanti dallo svolgimento di incarichi di CTU nominato dall’Autorità giudiziaria o CTP;
• conseguenti ad incarichi di mediatore come definito dal D. LGS 28/2010, limitatamente alle vertenze su materie rientranti nelle competenze professionali dell’Assicurato;
• conseguenti alla partecipazione a corsi di formazione, convegni, congressi nonché per la pubblicazione di testi o articoli professionali;
• derivanti dall’Attività di libera docenza e in qualità di titolare di cattedra universitaria;
• derivanti dalla necessità di ripristinare, rimpiazzare e/o ricostruire parzialmente o totalmente Medical Device dallo Stesso prescritti con altri equivalenti per uso e qualità. Per Medical Device intendiamo qualunque strumento, apparecchio, impianto, sostanza, con esclusione dei software, utilizzato da solo o in combinazione con altri Medical Device o farmaci, utilizzato per Attività di prevenzione, diagnosi, controllo, terapia o attenuazione di una malattia, compensazione di una ferita o di un handicap, sostituzione o modifica dell'anatomia o di un processo fisiologico.
La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 100.000,00 (centomila) per Periodo di Assicurazione, entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.
La somma massima indicata nella Scheda di Polizza che la Società sarà tenuta
a pagare ai danneggiati a titolo di capitale, interessi e spese, per l’insieme di
tutti i Sinistri pertinenti a uno stesso Periodo di Assicurazione, qualunque sia il
numero delle Richieste di Risarcimento e delle persone danneggiate.
Relativamente all’Assicurato che svolge l’Attività indicata nella Scheda di Polizza con qualifica di Medico Convenzionato, l’Assicurazione è prestata esclusivamente per la sua responsabilità extracontrattuale nei confronti dei pazienti della Struttura Sanitaria.
La presente Garanzia aggiuntiva opzionale è rivolta a tutelare il Medico Convenzionato tenendolo indenne di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile per Danni conseguenti a lesioni personali, morte e Danni materiali a cose, causati a terzi nello svolgimento dell’Attività Professionale, unicamente nel caso di Responsabilità Civile verso terzi per fatto, errore od omissione nello svolgimento delle Attività indicate in Scheda di Polizza.
L’Assicurazione è operante per le seguenti Richieste di Risarcimento:
• la comunicazione scritta (escluse la querela e il procedimento penale) con la quale il terzo manifesta all’Assicurato l’intenzione di ritenerlo responsabile per Danni cagionati da fatto colposo o da errore od omissione attribuiti all’Assicurato stesso, oppure la formale richiesta di essere risarcito di tali Danni;
• la citazione o la chiamata in causa dell’Assicurato per fatto colposo o errore od omissione;
• l’azione giudiziaria civile comunque promossa contro l’Assicurato, anche ex artt. 696 e 696 bis c.p.c., in relazione alle responsabilità previste dall’oggetto di questa Assicurazione;
• la notifica all’Assicurato di un atto con cui, in un procedimento penale, un terzo si sia costituito “Parte Civile”;
• la ricezione da parte dell’Assicurato di una convocazione avanti un organismo di mediazione di cui al D.Lgs 28/2010.
La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 1.000.000,00 (un milione) per Periodo di Assicurazione entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella Scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.
La Società tiene indenne l’Assicurato di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile in conseguenza di Perdite Patrimoniali cagionate a terzi derivanti da atti, fatti, omissioni, ritardi commessi nell'esercizio delle proprie funzioni di Direttore Sanitario di struttura complessa o di analoga funzione organizzativa presso una Struttura Sanitaria.
L’Assicurazione comprende inoltre:
• le Perdite Patrimoniali conseguenti a smarrimento, distruzione o deterioramento di atti, documenti o titoli non al portatore purché non derivanti da incendio, furto o rapina;
• le Perdite Patrimoniali che l'Assicurato sia tenuto a risarcire per multe e/o ammende, sanzioni amministrative e/o pecuniarie inflitte a terzi a seguito di propri errori.
Ai fini della presente estensione di Garanzia non sono considerati Terzi: la Struttura Sanitaria, il suo legale rappresentante ed il socio a responsabilità illimitata, salvo che non sia esperita azione di Responsabilità Amministrativa e/o di Surrogazione come previsto al punto 1.3 Garanzia II e 1.4 Garanzia III.
La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 100.000,00 (centomila) per Periodo di Assicurazione, entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella Scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.
La Società tiene indenne l’Assicurato di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile in conseguenza di Perdite Patrimoniali cagionate a terzi:
• derivanti dallo svolgimento di incarichi di CTU nominato dall’Autorità giudiziaria o CTP;
• conseguenti ad incarichi di mediatore come definito dal D. LGS 28/2010, limitatamente alle vertenze su materie rientranti nelle competenze professionali dell’Assicurato;
• conseguenti alla partecipazione a corsi di formazione, convegni, congressi nonché per la pubblicazione di testi o articoli professionali;
• derivanti dall’Attività di libera docenza e in qualità di titolare di cattedra universitaria;
• derivanti dalla necessità di ripristinare, rimpiazzare e/o ricostruire parzialmente o totalmente Medical Device dallo Stesso prescritti con altri equivalenti per uso e qualità. Per Medical Device intendiamo qualunque strumento, apparecchio, impianto, sostanza, con esclusione dei software, utilizzato da solo o in combinazione con altri Medical Device o farmaci, utilizzato per Attività di prevenzione, diagnosi, controllo, terapia o attenuazione di una malattia, compensazione di una ferita o di un handicap, sostituzione o modifica dell'anatomia o di un processo fisiologico.
La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 100.000,00 (centomila) per Periodo di Assicurazione, entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.
La somma massima indicata nella Scheda di Polizza che la Società sarà tenuta
a pagare ai danneggiati a titolo di capitale, interessi e spese, per l’insieme di
tutti i Sinistri pertinenti a uno stesso Periodo di Assicurazione, qualunque sia il
numero delle Richieste di Risarcimento e delle persone danneggiate.
Il periodo intercorrente dalla Data di Retroattività indicata in Scheda di Polizza
e la data di decorrenza del Periodo di Assicurazione entro il quale devono
essere accaduti i fatti denunciati nella Richiesta di Risarcimento pervenuta
durante il Periodo di Assicurazione.
Relativamente all’Assicurato che svolge l’Attività indicata nella Scheda di Polizza con qualifica di Medico Convenzionato, l’Assicurazione è prestata esclusivamente per la sua responsabilità extracontrattuale nei confronti dei pazienti della Struttura Sanitaria.
La presente Garanzia aggiuntiva opzionale è rivolta a tutelare il Medico Convenzionato tenendolo indenne di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile per Danni conseguenti a lesioni personali, morte e Danni materiali a cose, causati a terzi nello svolgimento dell’Attività Professionale, unicamente nel caso di Responsabilità Civile verso terzi per fatto, errore od omissione nello svolgimento delle Attività indicate in Scheda di Polizza.
L’Assicurazione è operante per le seguenti Richieste di Risarcimento:
• la comunicazione scritta (escluse la querela e il procedimento penale) con la quale il terzo manifesta all’Assicurato l’intenzione di ritenerlo responsabile per Danni cagionati da fatto colposo o da errore od omissione attribuiti all’Assicurato stesso, oppure la formale richiesta di essere risarcito di tali Danni;
• la citazione o la chiamata in causa dell’Assicurato per fatto colposo o errore od omissione;
• l’azione giudiziaria civile comunque promossa contro l’Assicurato, anche ex artt. 696 e 696 bis c.p.c., in relazione alle responsabilità previste dall’oggetto di questa Assicurazione;
• la notifica all’Assicurato di un atto con cui, in un procedimento penale, un terzo si sia costituito “Parte Civile”;
• la ricezione da parte dell’Assicurato di una convocazione avanti un organismo di mediazione di cui al D.Lgs 28/2010.
La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 1.000.000,00 (un milione) per Periodo di Assicurazione entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella Scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.
La Società tiene indenne l’Assicurato di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile in conseguenza di Perdite Patrimoniali cagionate a terzi derivanti da atti, fatti, omissioni, ritardi commessi nell'esercizio delle proprie funzioni di Direttore Sanitario di struttura complessa o di analoga funzione organizzativa presso una Struttura Sanitaria.
L’Assicurazione comprende inoltre:
• le Perdite Patrimoniali conseguenti a smarrimento, distruzione o deterioramento di atti, documenti o titoli non al portatore purché non derivanti da incendio, furto o rapina;
• le Perdite Patrimoniali che l'Assicurato sia tenuto a risarcire per multe e/o ammende, sanzioni amministrative e/o pecuniarie inflitte a terzi a seguito di propri errori.
Ai fini della presente estensione di Garanzia non sono considerati Terzi: la Struttura Sanitaria, il suo legale rappresentante ed il socio a responsabilità illimitata, salvo che non sia esperita azione di Responsabilità Amministrativa e/o di Surrogazione come previsto al punto 1.3 Garanzia II e 1.4 Garanzia III.
La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 100.000,00 (centomila) per Periodo di Assicurazione, entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella Scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.
La Società tiene indenne l’Assicurato di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile in conseguenza di Perdite Patrimoniali cagionate a terzi:
• derivanti dallo svolgimento di incarichi di CTU nominato dall’Autorità giudiziaria o CTP;
• conseguenti ad incarichi di mediatore come definito dal D. LGS 28/2010, limitatamente alle vertenze su materie rientranti nelle competenze professionali dell’Assicurato;
• conseguenti alla partecipazione a corsi di formazione, convegni, congressi nonché per la pubblicazione di testi o articoli professionali;
• derivanti dall’Attività di libera docenza e in qualità di titolare di cattedra universitaria;
• derivanti dalla necessità di ripristinare, rimpiazzare e/o ricostruire parzialmente o totalmente Medical Device dallo Stesso prescritti con altri equivalenti per uso e qualità. Per Medical Device intendiamo qualunque strumento, apparecchio, impianto, sostanza, con esclusione dei software, utilizzato da solo o in combinazione con altri Medical Device o farmaci, utilizzato per Attività di prevenzione, diagnosi, controllo, terapia o attenuazione di una malattia, compensazione di una ferita o di un handicap, sostituzione o modifica dell'anatomia o di un processo fisiologico.
La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 100.000,00 (centomila) per Periodo di Assicurazione, entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.

La somma massima indicata nella Scheda di Polizza che la Società sarà tenuta
a pagare ai danneggiati a titolo di capitale, interessi e spese, per l’insieme di
tutti i Sinistri pertinenti a uno stesso Periodo di Assicurazione, qualunque sia il
numero delle Richieste di Risarcimento e delle persone danneggiate.
La somma massima indicata nella Scheda di Polizza che la Società sarà tenuta
a pagare ai danneggiati a titolo di capitale, interessi e spese, per l’insieme di
tutti i Sinistri pertinenti a uno stesso Periodo di Assicurazione, qualunque sia il
numero delle Richieste di Risarcimento e delle persone danneggiate.
Il periodo intercorrente dalla Data di Retroattività indicata in Scheda di Polizza
e la data di decorrenza del Periodo di Assicurazione entro il quale devono
essere accaduti i fatti denunciati nella Richiesta di Risarcimento pervenuta
durante il Periodo di Assicurazione.
La Società tiene indenne l’Assicurato di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile in conseguenza di Perdite Patrimoniali cagionate a terzi derivanti da atti, fatti, omissioni, ritardi commessi nell'esercizio delle proprie funzioni di Direttore Sanitario di struttura complessa o di analoga funzione organizzativa presso una Struttura Sanitaria.
L’Assicurazione comprende inoltre:
• le Perdite Patrimoniali conseguenti a smarrimento, distruzione o deterioramento di atti, documenti o titoli non al portatore purché non derivanti da incendio, furto o rapina;
• le Perdite Patrimoniali che l'Assicurato sia tenuto a risarcire per multe e/o ammende, sanzioni amministrative e/o pecuniarie inflitte a terzi a seguito di propri errori.
Ai fini della presente estensione di Garanzia non sono considerati Terzi: la Struttura Sanitaria, il suo legale rappresentante ed il socio a responsabilità illimitata, salvo che non sia esperita azione di Responsabilità Amministrativa e/o di Surrogazione come previsto al punto 1.3 Garanzia II e 1.4 Garanzia III.
La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 100.000,00 (centomila) per Periodo di Assicurazione, entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella Scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.
Relativamente all’Assicurato che svolge l’Attività indicata nella Scheda di Polizza con qualifica di Medico Convenzionato, l’Assicurazione è prestata esclusivamente per la sua responsabilità extracontrattuale nei confronti dei pazienti della Struttura Sanitaria.
La presente Garanzia aggiuntiva opzionale è rivolta a tutelare il Medico Convenzionato tenendolo indenne di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile per Danni conseguenti a lesioni personali, morte e Danni materiali a cose, causati a terzi nello svolgimento dell’Attività Professionale, unicamente nel caso di Responsabilità Civile verso terzi per fatto, errore od omissione nello svolgimento delle Attività indicate in Scheda di Polizza.
L’Assicurazione è operante per le seguenti Richieste di Risarcimento:
• la comunicazione scritta (escluse la querela e il procedimento penale) con la quale il terzo manifesta all’Assicurato l’intenzione di ritenerlo responsabile per Danni cagionati da fatto colposo o da errore od omissione attribuiti all’Assicurato stesso, oppure la formale richiesta di essere risarcito di tali Danni;
• la citazione o la chiamata in causa dell’Assicurato per fatto colposo o errore od omissione;
• l’azione giudiziaria civile comunque promossa contro l’Assicurato, anche ex artt. 696 e 696 bis c.p.c., in relazione alle responsabilità previste dall’oggetto di questa Assicurazione;
• la notifica all’Assicurato di un atto con cui, in un procedimento penale, un terzo si sia costituito “Parte Civile”;
• la ricezione da parte dell’Assicurato di una convocazione avanti un organismo di mediazione di cui al D.Lgs 28/2010.
La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 1.000.000,00 (un milione) per Periodo di Assicurazione entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella Scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.
Il periodo intercorrente dalla Data di Retroattività indicata in Scheda di Polizza
e la data di decorrenza del Periodo di Assicurazione entro il quale devono
essere accaduti i fatti denunciati nella Richiesta di Risarcimento pervenuta
durante il Periodo di Assicurazione.
La Società tiene indenne l’Assicurato di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile in conseguenza di Perdite Patrimoniali cagionate a terzi:
• derivanti dallo svolgimento di incarichi di CTU nominato dall’Autorità giudiziaria o CTP;
• conseguenti ad incarichi di mediatore come definito dal D. LGS 28/2010, limitatamente alle vertenze su materie rientranti nelle competenze professionali dell’Assicurato;
• conseguenti alla partecipazione a corsi di formazione, convegni, congressi nonché per la pubblicazione di testi o articoli professionali;
• derivanti dall’Attività di libera docenza e in qualità di titolare di cattedra universitaria;
• derivanti dalla necessità di ripristinare, rimpiazzare e/o ricostruire parzialmente o totalmente Medical Device dallo Stesso prescritti con altri equivalenti per uso e qualità. Per Medical Device intendiamo qualunque strumento, apparecchio, impianto, sostanza, con esclusione dei software, utilizzato da solo o in combinazione con altri Medical Device o farmaci, utilizzato per Attività di prevenzione, diagnosi, controllo, terapia o attenuazione di una malattia, compensazione di una ferita o di un handicap, sostituzione o modifica dell'anatomia o di un processo fisiologico.
La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 100.000,00 (centomila) per Periodo di Assicurazione, entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.

La somma massima indicata nella Scheda di Polizza che la Società sarà tenuta
a pagare ai danneggiati a titolo di capitale, interessi e spese, per l’insieme di
tutti i Sinistri pertinenti a uno stesso Periodo di Assicurazione, qualunque sia il
numero delle Richieste di Risarcimento e delle persone danneggiate.

AmTrust Medici

AmTrust Medici è la polizza che permette di coprire la responsabilità civile professionale connessa allo svolgimento della professione dei medici liberi professionistidipendenti, consulenti o collaboratori di strutture ospedaliere pubbliche o private, di qualsiasi altro istituto autorizzato alla prestazione di servizi sanitari o di supporto agli stessi, che svolgono anche attività extramoenia.

AmTrust Medici è la polizza che permette di coprire la responsabilità civile professionale connessa allo svolgimento della professione dei medici liberi professionistidipendenti, consulenti o collaboratori di strutture ospedaliere pubbliche o private, di qualsiasi altro istituto autorizzato alla prestazione di servizi sanitari o di supporto agli stessi, che svolgono anche attività extramoenia.

Puoi scaricare i seguenti documenti: