La somma massima indicata nella Scheda di Polizza che la Società sarà tenuta
a pagare ai danneggiati a titolo di capitale, interessi e spese, per l’insieme di
tutti i Sinistri pertinenti a uno stesso Periodo di Assicurazione, qualunque sia il
numero delle Richieste di Risarcimento e delle persone danneggiate.
Il periodo intercorrente dalla Data di Retroattività indicata in Scheda di Polizza
e la data di decorrenza del Periodo di Assicurazione entro il quale devono
essere accaduti i fatti denunciati nella Richiesta di Risarcimento pervenuta
durante il Periodo di Assicurazione.
Il periodo intercorrente dalla Data di Retroattività indicata in Scheda di Polizza
e la data di decorrenza del Periodo di Assicurazione entro il quale devono
essere accaduti i fatti denunciati nella Richiesta di Risarcimento pervenuta
durante il Periodo di Assicurazione.
La somma massima indicata nella Scheda di Polizza che la Società sarà tenuta
a pagare ai danneggiati a titolo di capitale, interessi e spese, per l’insieme di
tutti i Sinistri pertinenti a uno stesso Periodo di Assicurazione, qualunque sia il
numero delle Richieste di Risarcimento e delle persone danneggiate.
L’Assicurazione è prestata esclusivamente per le seguenti Attività, purché non contestuali all’Attività di tirocinio:
• Sostituzione Medico di Medicina generale;
• Servizio di continuità assistenziale (ex guardia medica);
• Guardia turistica;
• Guardia interdivisionale.
La presente Garanzia aggiuntiva opzionale è rivolta a tutelare il Medico Specializzando tenendolo indenne di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile per Danni conseguenti a lesioni personali, morte e Danni materiali a cose, causati a terzi nello svolgimento dell’Attività Professionale, unicamente nel caso di:
a) Responsabilità Civile verso terzi per fatto, errore od omissione nello svolgimento delle Attività sopra citate;
b) Azione di rivalsa esperita dalla Struttura Sanitaria nonché di Surrogazione dell’impresa di assicurazioni della Struttura Sanitaria, nei casi ed entro i limiti previsti dalla legge;
c) Eventuali azioni di rivalsa esperite dall’I.N.P.S. ai sensi dell’art. 14 della Legge 12/06/1984 N° 222.
L’Assicurazione è operante per le seguenti Richieste di Risarcimento:
• La comunicazione scritta (escluse la querela e il procedimento penale) con la quale il terzo manifesta all’Assicurato l’intenzione di ritenerlo responsabile per Danni cagionati da fatto colposo o da errore od omissione attribuiti all’Assicurato stesso, oppure la formale richiesta di essere risarcito di tali Danni;
• La citazione o la chiamata in causa dell’Assicurato per fatto colposo o errore od omissione;
• L’azione giudiziaria civile comunque promossa contro l’Assicurato, anche ex artt. 696 e 696 bis c.p.c., in relazione alle responsabilità previste dall’oggetto di questa Assicurazione;
• La notifica all’Assicurato di un atto con cui, in un procedimento penale, un Terzo si sia costituito “Parte Civile”;
• La ricezione, da parte dell’Assicurato, di una convocazione avanti un organismo di mediazione di cui al D.Lgs 28/2010;
• La comunicazione con la quale la Struttura Sanitaria, di cui l’Assicurato si avvale nell’adempimento della propria obbligazione assunta con il paziente, o l’impresa di assicurazioni della stessa si rivale nei confronti dell'Assicurato per Danni cagionati da fatto colposo o da errore od omissione attribuiti all’Assicurato. La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 1.000.000,00 (un milione) per Periodo di Assicurazione entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella Scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.
Relativamente all’Assicurato che svolge l’Attività indicata nella Scheda di Polizza con qualifica di Medico Convenzionato, l’Assicurazione è prestata esclusivamente per la sua responsabilità extracontrattuale nei confronti dei pazienti della Struttura Sanitaria.
La presente Garanzia aggiuntiva opzionale è rivolta a tutelare il Medico Convenzionato tenendolo indenne di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile per Danni conseguenti a lesioni personali, morte e Danni materiali a cose, causati a terzi nello svolgimento dell’Attività Professionale, unicamente nel caso di Responsabilità Civile verso terzi per fatto, errore od omissione nello svolgimento delle Attività indicate in Scheda di Polizza.
L’Assicurazione è operante per le seguenti Richieste di Risarcimento:
• la comunicazione scritta (escluse la querela e il procedimento penale) con la quale il terzo manifesta all’Assicurato l’intenzione di ritenerlo responsabile per Danni cagionati da fatto colposo o da errore od omissione attribuiti all’Assicurato stesso, oppure la formale richiesta di essere risarcito di tali Danni;
• la citazione o la chiamata in causa dell’Assicurato per fatto colposo o errore od omissione;
• l’azione giudiziaria civile comunque promossa contro l’Assicurato, anche ex artt. 696 e 696 bis c.p.c., in relazione alle responsabilità previste dall’oggetto di questa Assicurazione;
• la notifica all’Assicurato di un atto con cui, in un procedimento penale, un terzo si sia costituito “Parte Civile”;
• la ricezione da parte dell’Assicurato di una convocazione avanti un organismo di mediazione di cui al D.Lgs 28/2010.
La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 1.000.000,00 (un milione) per Periodo di Assicurazione entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella Scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.
La Società tiene indenne l’Assicurato di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile in conseguenza di Perdite Patrimoniali cagionate a terzi derivanti da atti, fatti, omissioni, ritardi commessi nell'esercizio delle proprie funzioni di Direttore Sanitario di struttura complessa o di analoga funzione organizzativa presso una Struttura Sanitaria.
L’Assicurazione comprende inoltre:
• le Perdite Patrimoniali conseguenti a smarrimento, distruzione o deterioramento di atti, documenti o titoli non al portatore purché non derivanti da incendio, furto o rapina;
• le Perdite Patrimoniali che l'Assicurato sia tenuto a risarcire per multe e/o ammende, sanzioni amministrative e/o pecuniarie inflitte a terzi a seguito di propri errori.
Ai fini della presente estensione di Garanzia non sono considerati Terzi: la Struttura Sanitaria, il suo legale rappresentante ed il socio a responsabilità illimitata, salvo che non sia esperita azione di Responsabilità Amministrativa e/o di Surrogazione come previsto al punto 1.3 Garanzia II e 1.4 Garanzia III.
La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 100.000,00 (centomila) per Periodo di Assicurazione, entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella Scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.
La Società tiene indenne l’Assicurato di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile in conseguenza di Perdite Patrimoniali cagionate a terzi:
• derivanti dallo svolgimento di incarichi di CTU nominato dall’Autorità giudiziaria o CTP;
• conseguenti ad incarichi di mediatore come definito dal D. LGS 28/2010, limitatamente alle vertenze su materie rientranti nelle competenze professionali dell’Assicurato;
• conseguenti alla partecipazione a corsi di formazione, convegni, congressi nonché per la pubblicazione di testi o articoli professionali;
• derivanti dall’Attività di libera docenza e in qualità di titolare di cattedra universitaria;
• derivanti dalla necessità di ripristinare, rimpiazzare e/o ricostruire parzialmente o totalmente Medical Device dallo Stesso prescritti con altri equivalenti per uso e qualità. Per Medical Device intendiamo qualunque strumento, apparecchio, impianto, sostanza, con esclusione dei software, utilizzato da solo o in combinazione con altri Medical Device o farmaci, utilizzato per Attività di prevenzione, diagnosi, controllo, terapia o attenuazione di una malattia, compensazione di una ferita o di un handicap, sostituzione o modifica dell'anatomia o di un processo fisiologico.
La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 100.000,00 (centomila) per Periodo di Assicurazione, entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.
La somma massima indicata nella Scheda di Polizza che la Società sarà tenuta
a pagare ai danneggiati a titolo di capitale, interessi e spese, per l’insieme di
tutti i Sinistri pertinenti a uno stesso Periodo di Assicurazione, qualunque sia il
numero delle Richieste di Risarcimento e delle persone danneggiate.
Relativamente all’Assicurato che svolge l’Attività indicata nella Scheda di Polizza con qualifica di Medico Convenzionato, l’Assicurazione è prestata esclusivamente per la sua responsabilità extracontrattuale nei confronti dei pazienti della Struttura Sanitaria.
La presente Garanzia aggiuntiva opzionale è rivolta a tutelare il Medico Convenzionato tenendolo indenne di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile per Danni conseguenti a lesioni personali, morte e Danni materiali a cose, causati a terzi nello svolgimento dell’Attività Professionale, unicamente nel caso di Responsabilità Civile verso terzi per fatto, errore od omissione nello svolgimento delle Attività indicate in Scheda di Polizza.
L’Assicurazione è operante per le seguenti Richieste di Risarcimento:
• la comunicazione scritta (escluse la querela e il procedimento penale) con la quale il terzo manifesta all’Assicurato l’intenzione di ritenerlo responsabile per Danni cagionati da fatto colposo o da errore od omissione attribuiti all’Assicurato stesso, oppure la formale richiesta di essere risarcito di tali Danni;
• la citazione o la chiamata in causa dell’Assicurato per fatto colposo o errore od omissione;
• l’azione giudiziaria civile comunque promossa contro l’Assicurato, anche ex artt. 696 e 696 bis c.p.c., in relazione alle responsabilità previste dall’oggetto di questa Assicurazione;
• la notifica all’Assicurato di un atto con cui, in un procedimento penale, un terzo si sia costituito “Parte Civile”;
• la ricezione da parte dell’Assicurato di una convocazione avanti un organismo di mediazione di cui al D.Lgs 28/2010.
La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 1.000.000,00 (un milione) per Periodo di Assicurazione entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella Scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.
La Società tiene indenne l’Assicurato di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile in conseguenza di Perdite Patrimoniali cagionate a terzi derivanti da atti, fatti, omissioni, ritardi commessi nell'esercizio delle proprie funzioni di Direttore Sanitario di struttura complessa o di analoga funzione organizzativa presso una Struttura Sanitaria.
L’Assicurazione comprende inoltre:
• le Perdite Patrimoniali conseguenti a smarrimento, distruzione o deterioramento di atti, documenti o titoli non al portatore purché non derivanti da incendio, furto o rapina;
• le Perdite Patrimoniali che l'Assicurato sia tenuto a risarcire per multe e/o ammende, sanzioni amministrative e/o pecuniarie inflitte a terzi a seguito di propri errori.
Ai fini della presente estensione di Garanzia non sono considerati Terzi: la Struttura Sanitaria, il suo legale rappresentante ed il socio a responsabilità illimitata, salvo che non sia esperita azione di Responsabilità Amministrativa e/o di Surrogazione come previsto al punto 1.3 Garanzia II e 1.4 Garanzia III.
La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 100.000,00 (centomila) per Periodo di Assicurazione, entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella Scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.
La Società tiene indenne l’Assicurato di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile in conseguenza di Perdite Patrimoniali cagionate a terzi:
• derivanti dallo svolgimento di incarichi di CTU nominato dall’Autorità giudiziaria o CTP;
• conseguenti ad incarichi di mediatore come definito dal D. LGS 28/2010, limitatamente alle vertenze su materie rientranti nelle competenze professionali dell’Assicurato;
• conseguenti alla partecipazione a corsi di formazione, convegni, congressi nonché per la pubblicazione di testi o articoli professionali;
• derivanti dall’Attività di libera docenza e in qualità di titolare di cattedra universitaria;
• derivanti dalla necessità di ripristinare, rimpiazzare e/o ricostruire parzialmente o totalmente Medical Device dallo Stesso prescritti con altri equivalenti per uso e qualità. Per Medical Device intendiamo qualunque strumento, apparecchio, impianto, sostanza, con esclusione dei software, utilizzato da solo o in combinazione con altri Medical Device o farmaci, utilizzato per Attività di prevenzione, diagnosi, controllo, terapia o attenuazione di una malattia, compensazione di una ferita o di un handicap, sostituzione o modifica dell'anatomia o di un processo fisiologico.
La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 100.000,00 (centomila) per Periodo di Assicurazione, entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.
La somma massima indicata nella Scheda di Polizza che la Società sarà tenuta
a pagare ai danneggiati a titolo di capitale, interessi e spese, per l’insieme di
tutti i Sinistri pertinenti a uno stesso Periodo di Assicurazione, qualunque sia il
numero delle Richieste di Risarcimento e delle persone danneggiate.
Il periodo intercorrente dalla Data di Retroattività indicata in Scheda di Polizza
e la data di decorrenza del Periodo di Assicurazione entro il quale devono
essere accaduti i fatti denunciati nella Richiesta di Risarcimento pervenuta
durante il Periodo di Assicurazione.
Relativamente all’Assicurato che svolge l’Attività indicata nella Scheda di Polizza con qualifica di Medico Convenzionato, l’Assicurazione è prestata esclusivamente per la sua responsabilità extracontrattuale nei confronti dei pazienti della Struttura Sanitaria.
La presente Garanzia aggiuntiva opzionale è rivolta a tutelare il Medico Convenzionato tenendolo indenne di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile per Danni conseguenti a lesioni personali, morte e Danni materiali a cose, causati a terzi nello svolgimento dell’Attività Professionale, unicamente nel caso di Responsabilità Civile verso terzi per fatto, errore od omissione nello svolgimento delle Attività indicate in Scheda di Polizza.
L’Assicurazione è operante per le seguenti Richieste di Risarcimento:
• la comunicazione scritta (escluse la querela e il procedimento penale) con la quale il terzo manifesta all’Assicurato l’intenzione di ritenerlo responsabile per Danni cagionati da fatto colposo o da errore od omissione attribuiti all’Assicurato stesso, oppure la formale richiesta di essere risarcito di tali Danni;
• la citazione o la chiamata in causa dell’Assicurato per fatto colposo o errore od omissione;
• l’azione giudiziaria civile comunque promossa contro l’Assicurato, anche ex artt. 696 e 696 bis c.p.c., in relazione alle responsabilità previste dall’oggetto di questa Assicurazione;
• la notifica all’Assicurato di un atto con cui, in un procedimento penale, un terzo si sia costituito “Parte Civile”;
• la ricezione da parte dell’Assicurato di una convocazione avanti un organismo di mediazione di cui al D.Lgs 28/2010.
La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 1.000.000,00 (un milione) per Periodo di Assicurazione entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella Scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.
La Società tiene indenne l’Assicurato di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile in conseguenza di Perdite Patrimoniali cagionate a terzi derivanti da atti, fatti, omissioni, ritardi commessi nell'esercizio delle proprie funzioni di Direttore Sanitario di struttura complessa o di analoga funzione organizzativa presso una Struttura Sanitaria.
L’Assicurazione comprende inoltre:
• le Perdite Patrimoniali conseguenti a smarrimento, distruzione o deterioramento di atti, documenti o titoli non al portatore purché non derivanti da incendio, furto o rapina;
• le Perdite Patrimoniali che l'Assicurato sia tenuto a risarcire per multe e/o ammende, sanzioni amministrative e/o pecuniarie inflitte a terzi a seguito di propri errori.
Ai fini della presente estensione di Garanzia non sono considerati Terzi: la Struttura Sanitaria, il suo legale rappresentante ed il socio a responsabilità illimitata, salvo che non sia esperita azione di Responsabilità Amministrativa e/o di Surrogazione come previsto al punto 1.3 Garanzia II e 1.4 Garanzia III.
La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 100.000,00 (centomila) per Periodo di Assicurazione, entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella Scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.
La Società tiene indenne l’Assicurato di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile in conseguenza di Perdite Patrimoniali cagionate a terzi:
• derivanti dallo svolgimento di incarichi di CTU nominato dall’Autorità giudiziaria o CTP;
• conseguenti ad incarichi di mediatore come definito dal D. LGS 28/2010, limitatamente alle vertenze su materie rientranti nelle competenze professionali dell’Assicurato;
• conseguenti alla partecipazione a corsi di formazione, convegni, congressi nonché per la pubblicazione di testi o articoli professionali;
• derivanti dall’Attività di libera docenza e in qualità di titolare di cattedra universitaria;
• derivanti dalla necessità di ripristinare, rimpiazzare e/o ricostruire parzialmente o totalmente Medical Device dallo Stesso prescritti con altri equivalenti per uso e qualità. Per Medical Device intendiamo qualunque strumento, apparecchio, impianto, sostanza, con esclusione dei software, utilizzato da solo o in combinazione con altri Medical Device o farmaci, utilizzato per Attività di prevenzione, diagnosi, controllo, terapia o attenuazione di una malattia, compensazione di una ferita o di un handicap, sostituzione o modifica dell'anatomia o di un processo fisiologico.
La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 100.000,00 (centomila) per Periodo di Assicurazione, entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.

La somma massima indicata nella Scheda di Polizza che la Società sarà tenuta
a pagare ai danneggiati a titolo di capitale, interessi e spese, per l’insieme di
tutti i Sinistri pertinenti a uno stesso Periodo di Assicurazione, qualunque sia il
numero delle Richieste di Risarcimento e delle persone danneggiate.
La somma massima indicata nella Scheda di Polizza che la Società sarà tenuta
a pagare ai danneggiati a titolo di capitale, interessi e spese, per l’insieme di
tutti i Sinistri pertinenti a uno stesso Periodo di Assicurazione, qualunque sia il
numero delle Richieste di Risarcimento e delle persone danneggiate.
Il periodo intercorrente dalla Data di Retroattività indicata in Scheda di Polizza
e la data di decorrenza del Periodo di Assicurazione entro il quale devono
essere accaduti i fatti denunciati nella Richiesta di Risarcimento pervenuta
durante il Periodo di Assicurazione.
La Società tiene indenne l’Assicurato di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile in conseguenza di Perdite Patrimoniali cagionate a terzi derivanti da atti, fatti, omissioni, ritardi commessi nell'esercizio delle proprie funzioni di Direttore Sanitario di struttura complessa o di analoga funzione organizzativa presso una Struttura Sanitaria.
L’Assicurazione comprende inoltre:
• le Perdite Patrimoniali conseguenti a smarrimento, distruzione o deterioramento di atti, documenti o titoli non al portatore purché non derivanti da incendio, furto o rapina;
• le Perdite Patrimoniali che l'Assicurato sia tenuto a risarcire per multe e/o ammende, sanzioni amministrative e/o pecuniarie inflitte a terzi a seguito di propri errori.
Ai fini della presente estensione di Garanzia non sono considerati Terzi: la Struttura Sanitaria, il suo legale rappresentante ed il socio a responsabilità illimitata, salvo che non sia esperita azione di Responsabilità Amministrativa e/o di Surrogazione come previsto al punto 1.3 Garanzia II e 1.4 Garanzia III.
La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 100.000,00 (centomila) per Periodo di Assicurazione, entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella Scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.
Relativamente all’Assicurato che svolge l’Attività indicata nella Scheda di Polizza con qualifica di Medico Convenzionato, l’Assicurazione è prestata esclusivamente per la sua responsabilità extracontrattuale nei confronti dei pazienti della Struttura Sanitaria.
La presente Garanzia aggiuntiva opzionale è rivolta a tutelare il Medico Convenzionato tenendolo indenne di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile per Danni conseguenti a lesioni personali, morte e Danni materiali a cose, causati a terzi nello svolgimento dell’Attività Professionale, unicamente nel caso di Responsabilità Civile verso terzi per fatto, errore od omissione nello svolgimento delle Attività indicate in Scheda di Polizza.
L’Assicurazione è operante per le seguenti Richieste di Risarcimento:
• la comunicazione scritta (escluse la querela e il procedimento penale) con la quale il terzo manifesta all’Assicurato l’intenzione di ritenerlo responsabile per Danni cagionati da fatto colposo o da errore od omissione attribuiti all’Assicurato stesso, oppure la formale richiesta di essere risarcito di tali Danni;
• la citazione o la chiamata in causa dell’Assicurato per fatto colposo o errore od omissione;
• l’azione giudiziaria civile comunque promossa contro l’Assicurato, anche ex artt. 696 e 696 bis c.p.c., in relazione alle responsabilità previste dall’oggetto di questa Assicurazione;
• la notifica all’Assicurato di un atto con cui, in un procedimento penale, un terzo si sia costituito “Parte Civile”;
• la ricezione da parte dell’Assicurato di una convocazione avanti un organismo di mediazione di cui al D.Lgs 28/2010.
La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 1.000.000,00 (un milione) per Periodo di Assicurazione entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella Scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.
Il periodo intercorrente dalla Data di Retroattività indicata in Scheda di Polizza
e la data di decorrenza del Periodo di Assicurazione entro il quale devono
essere accaduti i fatti denunciati nella Richiesta di Risarcimento pervenuta
durante il Periodo di Assicurazione.
La Società tiene indenne l’Assicurato di ogni somma che questi sia tenuto a pagare in qualità di soggetto civilmente responsabile in conseguenza di Perdite Patrimoniali cagionate a terzi:
• derivanti dallo svolgimento di incarichi di CTU nominato dall’Autorità giudiziaria o CTP;
• conseguenti ad incarichi di mediatore come definito dal D. LGS 28/2010, limitatamente alle vertenze su materie rientranti nelle competenze professionali dell’Assicurato;
• conseguenti alla partecipazione a corsi di formazione, convegni, congressi nonché per la pubblicazione di testi o articoli professionali;
• derivanti dall’Attività di libera docenza e in qualità di titolare di cattedra universitaria;
• derivanti dalla necessità di ripristinare, rimpiazzare e/o ricostruire parzialmente o totalmente Medical Device dallo Stesso prescritti con altri equivalenti per uso e qualità. Per Medical Device intendiamo qualunque strumento, apparecchio, impianto, sostanza, con esclusione dei software, utilizzato da solo o in combinazione con altri Medical Device o farmaci, utilizzato per Attività di prevenzione, diagnosi, controllo, terapia o attenuazione di una malattia, compensazione di una ferita o di un handicap, sostituzione o modifica dell'anatomia o di un processo fisiologico.
La Società presta l’Assicurazione fino a concorrenza del Sottolimite di Euro 100.000,00 (centomila) per Periodo di Assicurazione, entro il Sottolimite di Garanzia indicato nella scheda di Polizza e non in aggiunta ad esso.

La somma massima indicata nella Scheda di Polizza che la Società sarà tenuta
a pagare ai danneggiati a titolo di capitale, interessi e spese, per l’insieme di
tutti i Sinistri pertinenti a uno stesso Periodo di Assicurazione, qualunque sia il
numero delle Richieste di Risarcimento e delle persone danneggiate.

Direzione Underwriting

Direzione Underwriting Srl è una Agenzia con sede a Roma della Compagnia AmTrust Assicurazioni Spa, specializzata nella gestione dei rischi relativi alla Responsabilità Civile Medica.

L'Agenzia, nata nel 2014, poggia le sue basi sull’esperienza trentennale dei fondatori che hanno costruito nel tempo un solido Gruppo societario nell'ambito dell’intermediazione assicurativa.

I prodotti

Coperture assicurative per la protezione dei Medici

Prodotti assicurativi per la copertura di Tutela Legale dei Medici, professionisti e Strutture Sanitarie

Coperture assicurative per la protezione dei Medici

Prodotti assicurativi per la copertura di Tutela Legale dei Medici, professionisti e Strutture Sanitarie